ioleggoperche2019socialscuolaiscitta          LogoLAS18C uai 258x335

Come lo scorso anno scolastico, il nostro Istituto - per tutti e tre i gradi di scuola - si è iscritto all’edizione 2019 di #Io leggo perché,  la più grande iniziativa nazionale di promozione della lettura, organizzata dall'Associazione Italiana Editori, che si configura come una grande raccolta di libri a sostegno delle biblioteche scolastiche. Il progetto si svolgerà dal 19 al 27 ottobre p.ve la nostra scuola si è gemellata con le seguenti librerie: Libreria Dickens in via Mezzetti n. 17 a Taranto e Libreria Mondadori Bookstore sulla via per S. Giorgio presso il Centro Commerciale Auchan. Chiunque lo desideri potrà recarsi in queste librerie, scegliere un libro, acquistarlo e donarlo alla nostra Scuola dell’Infanzia, Primaria, Secondaria di primo grado. E’ previsto che docenti ed alunni, secondo tempi e modalità ben concordati, siano presenti nelle due sopracitate librerie al fine di promuovere l'iniziativa e agevolare le donazioni al nostro Istituto.

A fine Settembre sarà inoltre possibile iscriversi nuovamente, per la quarta volta, al progetto nazionale Libriamoci, Giornate di lettura nelle scuole  promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca, attraverso il Centro per il libro e la lettura che, per il nostro Istituto, rientra nelle azioni di continuità tra le classi V di scuola primaria e le classi I di scuola secondaria di primo grado. Il progetto in questione cambia date e, invece che a fine ottobre, torna dall’11 al 16 novembre 2019. Due i temi per questa edizione: "Gianni Rodari: il gioco delle parole, tra suoni e colori" che intende dare risalto al centenario della nascita di questo importante personaggio e "Noi salveremo il pianeta" che è un chiaro riferimento all’attualità e al ruolo decisivo delle nuove generazioni nella lotta ai cambiamenti climatici.

Va precisato che Libriamoci e Io leggo perché operano in sinergia per dare corpo e voce al piacere della lettura e così, raccogliendo il suggerimento di molti insegnanti, per consentire agli alunni di leggere e approfondire – se lo desiderano – proprio i libri ricevuti in dono.